Hot Deals

Come scegliere il miglior kit per sigaretta elettronica

Come scegliere il miglior kit per sigaretta elettronica

 

Sul web si trovano diverse classifiche relative ai migliori kit per sigaretta elettronica. Il mercato offre così tante opzioni che a volte scegliere diventa molto difficile.

Che cos’è un kit per sigaretta elettronica?

 

Uno starter kit, ad esempio il Justfog Kit Fog1, è semplicemente una confezione che contiene quasi tutto il necessario per iniziare a svapare: una penna da svapo, o una mod, una batteria per sigarette elettroniche, un atomizzatore, che può essere un tank o un claromizzatore, un pod oppure, meno comunemente, qualcosa di più avanzato come un RDA.

 

I due componenti chiave sono il dispositivo che vaporizza il liquido ovvero l’atomizzatore e la batteria.

 

I kit da svapo generalmente includono anche le bobine di ricambio per il serbatoio ed un caricatore USB per la batteria.

 

Nella maggior parte dei casi il kit non contiene tutto il necessario per iniziare a svapare.

 

A volte nello starter kit c’è una mod che richiede batterie separate e in questi casi raramente vi è inclusa la batteria o le batterie.

 

Allo stesso modo, la maggior parte delle box non includono il liquido da svapare.

Cosa include un kit per sigaretta elettronica?

 

Un kit per sigaretta elettronica deve includere necessariamente i componenti di base, quali una batteria e qualche tipo di atomizzatore.

 

Se hai già provato a svapare, ma vuoi prestazioni migliori, puoi acquistare un kit mod con un serbatoio sub ohm incluso. Si tratta di dispositivi semplici da usare come le penne da svapo, ma le prestazioni sono notevolmente migliori.

 

Indipendentemente dal tipo di dispositivo che scegli, controlla sempre quante teste di atomizzatore (o pod) sono incluse nel kit.

 

Per qualsiasi tipo di serbatoio le migliori opzioni sul mercato offrono almeno due bobine. Queste tendono a durare da due a tre settimane ciascuna, quindi due bobine saranno sufficienti per darti un'idea della qualità di svapo che il kit offre e se vale la pena prendere più bobine per lo stesso serbatoio.

 

Se stai usando un dispositivo pod, scegli quelli che offrono almeno quattro teste di atomizzatore incluse, perché contengono il liquido e si esauriscono molto più rapidamente.

 

Anche se alcuni dei kit mod meglio recensiti includono nella confezione il liquido da svapare, in ogni caso sarà necessario prendere separatamente dei liquidi.

 

La maggior parte degli starter kit viene fornito con una penna da svapo o un mod avente una batteria incorporata. Questo è un vantaggio per la maggior parte dei vapers che hanno iniziato da poco a svapare.

 

Le batterie sono piuttosto convenienti ed offrono buona flessibilità perché se si incorre in qualche problema se ne possono semplicemente acquistarne nuove, piuttosto che sostituire l’intero dispositivo. Allo stesso modo, puoi portare così le batterie di ricambio quando esci di casa, cariche e pronte per l’uso, cosa che non si può fare con le mod con batteria integrata.

Qual è il miglior kit per principianti?

 

I nuovi vapers si scoraggiano di fronte alle mods più complesse e ricche di funzioni. Se anche tu sei fra questi, sappi che molti dispositivi - che vanno dai semplici sistemi pod fino alle penne vape e anche ad alcuni mod - sono adatti ai principianti.

 

In generale, se si sceglie una penna da svapo o un pod, non avrai problemi a prenderci la mano perché si tratta di dispositivi molto semplici. Entrambi sono le scelte ideali se stai cercando un kit adatto ai principianti. Essi supportano il tiro di guancia che è più naturale per i fumatori.

 

Se desideri qualcosa di più sofisticato e dalla resa aromatica migliore puoi provare la Argus Pro, un kit pod di Voopoo con una batteria da ben 3000 mAh, schermo OLED e in grado di erogare fno a 80 W di potenza. La pod è da 4,5 ml, quindi difficilmente si rimane senza liquido durante la giornata. Il flusso d’aria funziona bene, anche se si consiglia di tenerlo aperto al massimo per evitare problemi di condensa.

 

Le coil in dotazione sono la Mesh coil VM1 da 0,3 ohm e la Mesh coil VM6 da 0,15 ohm.

 

Se sei alla ricerca di kit mods per i principianti, la decisione è un po' più difficile da prendere, ma puoi trovare grandi dispositivi che soddisferanno le tue esigenze. Ne sono un esempio Aspire Nautilus Prime X, uno dei top performer adatto sia per tiro di guancia che di polmone, è compatto ma soprattutto estremamente poliedrico in quanto nasce come podmod ma può trasformarsi in RDTA o in box mod. La batteria è sostituibile e ti evita di dover cambiare l’intero dispositivo. Consente di fare numerose regolazioni e arriva fino a 60 W di potenza.

 

Se vuoi qualcosa di più semplice allora puoi indirizzarti su un kit penna da svapo oppure su un kit in stile pod.

 

Prima di acquistare qualsiasi dispositivo è consigliabile leggere le recensioni in modo tale da renderti conto quale sia il più adatto alle tue esigenze.

 

Non acquistare il primo kit economico per sigaretta elettronica che trovi o che ti viene consigliato. Ma cerca di ponderare bene la tua scelta, optando per un dispositivo che soddisfi al meglio le tue esigenze.

Come scegliere il miglior kit per sigaretta elettronica

Tutti i commenti

    Lascia un commento