Hot Deals

Costo sigaretta elettronica: quanto puoi risparmiare?

Costo sigaretta elettronica: quanto puoi risparmiare?

 

Hai deciso di smettere di fumare e vuoi provare a farlo sperimentando la sigaretta elettronica? Avrai sicuramente dei vantaggi anche in termini economici. Lo svapo, anche se è solo un hobby, può essere affrontato con un budget limitato. Scopri come.

I costi medi delle sigarette elettroniche

 

Se hai paura che lo svapo costi più delle sigarette, non temere! Il costo dello svapo è alla portata di tutti, soprattutto se l’obiettivo primario è quello di smettere di fumare.

 

Le sigarette elettroniche sono dispositivi semplici da usare e variano in base allo stile ed alle prestazioni. Possono essere usa e getta, sistemi pod, cigalike, AIO (all in one), penne da svapo e serbatoi MTL con piccoli box mods, i cosiddetti starter kit.

 

Le fasce di prezzo medie presenti in commercio sono le seguenti:

 

  • monouso: 4€ – 9€
  • Sistemi Pod: 9€ - 25€
  • Penne da svapo: 13€ - 30€
  • starter kit per tiro di guancia: 25€ - 55€

 

Queste fasce di prezzo indicano ovviamente dei prezzi medi, ma ci sono dispositivi che costano di più.

 

Le sigarette elettroniche più costose hanno spesso una produzione di vapore di qualità superiore, più innovazione nel design ed una durata maggiore ma non necessariamente prestazioni migliori.

 

In generale, anche le caratteristiche più avanzate di qualsiasi sigaretta elettronica possono essere eguagliate da un’altra ad un costo più basso.

Il costo delle bobine di ricambio

 

Tutte le e-cigarettes hanno un elemento riscaldante, ovvero una bobina, la quale deve essere sostituita ogni tanto.

 

Per capire il meccanismo immagina che lo svapo sia come un lampadario e che la bobina sia la lampadina. L’elemento riscaldante, anche se non si spegnerà allo stesso modo di una lampadina, dovrà essere sostituito quando le prestazioni calano. Per questo motivo devi includere il costo delle bobine nel budget.

Le bobine solitamente hanno un costo che varia dai 50 centesimi a 5 euro l’una e devono essere sostituite circa una volta alla settimana, ma a volte anche meno spesso.

 

Ci si aspetta di svapare da uno a dieci millilitri di liquido per sigaretta elettronica al giorno, anche se alla maggior parte delle persone bastano 5-6 ml al giorno.

 

Il consumo varierà a seconda della produzione di vapore del dispositivo, dell’assorbimento di nicotina desiderato e dalla concentrazione del liquido.

Il costo dei liquidi per sigaretta elettronica

 

Il liquido è un fattore importante da considerare quando si calcola il costo dello svapo.

 

Se il tuo dispositivo è precaricato, il costo iniziale è generalmente più basso di una sigaretta ricaricabile. Ma la quantità di liquido da svapo è minore di quello che si ha acquistando un flaconcino.


Se hai una sigaretta elettronica ricaricabile, il costo si rivelerà rapidamente molto più contenuto rispetto a quello di un dispositivo pre-riempito.


La maggior parte dei dispositivi pre-riempiti contengono una piccola quantità di liquido, di solito solo circa 1 ml. Indipendentemente dal fatto che siano acquistati in una confezione multipla o meno, il costo si aggira tra i 2 e i 6 euro. In media ti dureranno da uno a due giorni prima di doverli sostituire. Sono convenienti, ma non così convenienti come la ricarica.

 

Le dimensioni dei flaconcini dei liquidi possono variare da 10 ml a 50-60 ml. I prezzi variano e non sono sempre proporzionali alle quantità del flaconcino.

In generale i prezzi dei flaconcini vanno mediamente dai 5 ai 25 euro.

Consigli utili per risparmiare sui costi della sigaretta elettronica

 

I dispositivi più vecchi sono di solito offerti con uno sconto, quindi controlla sempre le offerte proposte dal tuo negozio preferito.

 

Sui forum online o sui Gruppi Facebook legati allo svapo puoi anche trovare sigarette elettroniche di seconda mano a prezzi molto bassi.

 

Riguardo i liquidi per sigaretta elettronica ci sono anche brand più economici aventi sapori eccellenti ad un prezzo inferiore rispetto al cosiddetto liquido "premium".

 

Se lo svapo è un un hobby potrai risparmiare molto di più avvolgendoti in autonomia le bobine e persino preparandoti il liquido da svapo.

Riassumendo i costi complessivi: una penna da svapo economica, le bobine di ricambio ed i liquidi possono costare anche meno di 40-50 euro per il primo mese, mentre una box mod completa accoppiata con un serbatoio MTL, le bobine e il liquido può arrivare a costare intorno ai 100 euro. Dopo di che, dovresti spendere una media di 30-50 euro al mese tra bobine e liquidi.

 

Se hai speso mediamente 5 euro al giorno in sigarette, in entrambi i casi inizierai a risparmiare già prima della fine del primo mese.

 

I dispositivi usa e getta e i pod pre-riempiti hanno un costo iniziale molto basso, ma probabilmente i costi mensili aumenteranno a seconda del consumo. Ma se non vuoi fare acquisti separati e non vuoi andare per tentativi, sono una soluzione eccellente e molto pratica e di gran lunga il modo più semplice per svapare.

 

Se vuoi spendere ancora meno i negozi online di liquidi fai da te offrono basi di nicotina non aromatizzate a prezzi molto bassi, soprattutto quando si acquistano grandi quantità.

 

La base non aromatizzata non saprà certo di biscotti alla panna e miele, ma avrà un sapore leggermente dolce che potrebbe piacerti!

 

Costruirsi le bobine e prepararsi il liquido sono le soluzioni migliori per risparmiare. Bobine di filo, cotone organico, concentrati di aromi, VG, PG e base di nicotina sono molto più economici delle bobine e degli altri prodotti acquistati in negozio, però ti saranno utili solo se diventerai un esperto di svapo e ti dedicherai a questo mondo come se fosse un hobby!

Costo sigaretta elettronica: quanto puoi risparmiare?

Tutti i commenti

    Lascia un commento