Hot Deals

Mod box, un nuovo modello di sigaretta elettronica

Mod box, un nuovo modello di sigaretta elettronica

 

Esistono diversi tipi di sigarette elettroniche. Negli ultimi anni si è diffuso maggiormente un modello in particolare, ovvero la mod box. Questo modello si distingue dagli altri perché utilizza la tecnologia di svapo più avanzata. Al suo interno presenta infatti numerosi dispositivi elettronici aventi varie funzioni e protezioni di sicurezza.

Design e caratteristiche della Mod Box

 

La Mod Box è una sigaretta elettronica particolare per la sua forma a scatola, nella quale vi sono batterie potenti ad alta capacità, serbatoi, sia sub-ohm che per tiro di guancia.

 

Solitamente la Mod utilizza una singola batteria 18650.  Ma in alcuni casi anche una doppia o una tripla batteria, sempre 18650. Altri modelli invece usano tipi diversi di batterie, come le 20700 o 21700.

 

La Mod Box è una sigaretta elettronica che puoi personalizzare e configurare. Si tratta di un vaporizzatore quadrato o rettangolare dalla forma e grandezza simili ad un pacchetto di sigarette.

 

Essa può contenere una o più batterie ricaricabili.

 

È dotata di smart card, ovvero un chip set che permette di personalizzare alcune impostazioni. L'intensità (tensione), la potenza (wattaggio) e la temperatura (le modalità di controllo della temperatura - TC) sono solitamente preimpostate.

 

Questo dispositivo è molto apprezzato perché versatile: è stato progettato in modo che i vapers possano inter-cambiare vari tipi di batterie, atomizzatori e persino serbatoi. È l’ideale per le persone che cercano di personalizzare al massimo la loro esperienza di svapo.

Il principio di funzionamento della Mod Box

 

Il principio di funzionamento di una Mod box è simile a quello degli altri dispositivi: la batteria viene utilizzata per riscaldare una bobina situata all'interno di un atomizzatore, il quale è separato dalla mod. Il vapore viene prodotto una volta che le bobine si sono riscaldate.

 

La forma particolare del dispositivo fa sì che può essere utilizzato con una vasta gamma di atomizzatori senza requisiti specifici di dimensione o forma.

Anche se non tutte le Mod Box sono compatibili con gli atomizzatori presenti in commercio,  coloro che utilizzano questi dispositivi hanno più scelta rispetto a chi utilizza un dispositivo normale.

 

La parte superiore della Mod presenta una filettatura a vite, tipo 510 standard, per attaccare l'atomizzatore o il claromizzatore. Una filettatura di buona qualità è il segreto per una buona conduttività del dispositivo.

 

Il pulsante di attivazione si trova sulla parte anteriore del Mod. Si può attivare usando sia il pollice sia l'indice. Questo pulsante attiva la resistenza della bobina all'interno dell'atomizzatore affinché si riscaldi. Una volta utilizzato, basta rilasciare il pulsante di attivazione. È importante premere questo pulsante solo quando il drip-tip è in bocca, altrimenti la coil viene riscaldata senza che l’aria passi sopra.

 

Le Mod box solitamente hanno un display per visualizzare le informazioni sulle diverse impostazioni della mod. Per cambiare queste impostazioni, puoi premere i pulsanti sotto lo schermo.

 

Il display mostra i valori di resistenza, in ohm, la durata residua della batteria ed altre informazioni su tensione, in volt, potenza, in watt, o temperatura, in gradi Celsius o Fahrenheit.

 

Alcune Mod mostrano persino la durata dell’aspirazione e altre funzioni più avanzate, come ad esempio l'ora del giorno.

 

A seconda del modello, la Mod Box può avere un vano batteria per una o più batterie.

 

Il coperchio del vano batteria può essere tenuto in loco da semplici magneti al fine di garantire un’apertura facile e veloce, oppure da viti o clip.

 

Alcune Mod Box presentano una batteria non rimovibile. Questo tipo di Mod viene fornita con un cavo micro USB per ricaricare la batteria.

 

Diverse Mod con batterie rimovibili hanno una porta micro USB, così le batterie possono essere caricate all'interno del dispositivo, senza doverle estrarre.

 

La porta USB consente anche di installare eventuali aggiornamenti al microprocessore.

 

Per caricare una box con batterie rimovibili, di solito c’è bisogno di un caricabatterie adatto.

I vantaggi offerti dalle Mod Box con chipset DNA

 

Oggi molti produttori di Mod utilizzano i chipset del marchio Evolv. Ne esistono in commercio versioni diverse e capire le differenze tra loro è fondamentale quando ci si accinge all’acquisto di una mod.

 

Il chipset permette una grande personalizzazione delle prestazioni. Alcuni modelli permettono di attivare determinate funzioni direttamente dalla stessa Mod box, anche se per configurare in maniera estremamente personale le funzioni c’è bisogno di utilizzare il software Escribe.

 

I vantaggi delle Mod aventi al loro interno il chipset DNA sono i seguenti:

 

  • migliore gestione della temperatura;
  • erogazione perfetta del vapore;
  • gestione ottimale delle batterie che ne garantisce una maggiore durata.

 

Le Mod Box possono montare diverse versioni del DNA: dal DNA 40 al DNA 250, permettendo di personalizzare addirittura la schermata del display.

Guida alla scelta della Mod box

 

Scegliere una Mod Box può essere difficile, considerando tutti i modelli presenti in commercio. Può essere difficile sceglierla considerando l’enorme offerta di modelli che oggi offre il mercato.

 

La principale differenza tra le box è la loro potenza. Alcune forniscono una potenza massima di 40 watt, mentre altre possono raggiungere quasi 300 watt. Se sei un vaper "classico", e vuoi svapare normalmente a resistenze intorno a 1 ohm, allora una qualunque box ti andrà bene perché qualsiasi modello raggiungerà quella potenza. Di solito i tagli più comuni sono quelli da 40 w, 50 w, 60 w e 80 w. Alcuni modelli in vendita sono impermeabili, quindi non devi preoccuparti se il dispositivo cade in acqua.

 

In realtà, alla fine tutto si riduce al design, quindi scegli una box che ti piace o quella che meglio si adatta al tuo atomizzatore e al tuo dripper!

I vantaggi della mod box

 

Una modbox è più avanzata rispetto ad altri dispositivi perché consente di regolare il wattaggio e la potenza fornita all’atomizzatore. Con più potenza fornita alla bobina, il risultato finale è un'esperienza intensa, nuvole di vapore enormi e una resa del gusto eccezionale.

 

Il colpo in gola è poi impressionante con un wattaggio più alto. Questo è in parte il motivo per cui la maggior parte dei vapers si innamora delle mod. Inoltre, con le loro grandi dimensioni hanno il vantaggio di avere un display che mostra le varie funzioni e i parametri d’uso, rispetto ai dispositivi di piccole dimensioni. Soprattutto, permettono ai vapers di svapare alla temperatura preferita e di scegliere quindi la temperatura di svapo a cui godersi il loro liquido preferito, non troppo caldo o troppo secco.

 

I cultori dello svapo amano le modbox per la loro personalizzazione che alla fine consente anche di allungare la vita della batteria. Hanno infine un'alta capacità di ricarica, una mod media può essere usata un giorno intero senza bisogno di essere ricaricata.

 

Mod box, un nuovo modello di sigaretta elettronica

Tutti i commenti

    Lascia un commento