Hot Deals

TFV16: l'evoluzione del vecchio tfv8 e tfv8 baby

TFV16: l'evoluzione del vecchio tfv8 e tfv8 baby

 

Ormai sappiamo tutti chi è Smok. Questo gigante industriale ha la casa madre a Shenzen in Cina e produce articoli per il vaping dal lontano 2010. Sinceramente abbiamo perso il conto di quante varianti della linea TFV abbiamo già visto! L'ultima novità è l’atomizzatore TFV16.

 

A dirla tutta, Smok non ha la migliore reputazione riguardo gli atomizzatori con bobina: economici e caratterizzati da notevoli perdite, sono certamente stati in passato una spina nel fianco per tanti vapers. Però, con milioni di vendite in tutto il mondo, qualcosa che lega i vapers a questo produttore ci deve pur essere.

 

L’azienda cinese ha prodotto anche alcuni grandi componenti, come il mod SMOK Morph, il sistema pod Nord e l'Infinix 2. Scopriamo insieme le caratteristiche tecniche, le qualità, i pro ed i contro del TFV16.

Cosa possiamo aspettarci dal TFV16 di SMOK?

 

L’atomizzatore Smok TFV16 è un mostro assoluto, con 64,5 mm di altezza e 28 mm di diametro. Contiene ben 9ml di liquido e ha 3 nuove bobine a rete.

 

Smok afferma di aver cambiato il sistema di riempimento superiore, il che significa niente più perdite. In realtà è stato cambiato anche il sistema di flusso d'aria per consentire all’aria di confluire in maniera più agevole.

 

Il TFV16 vi trasporterà indietro nel tempo, ai giorni dell'originale Cloud Beast TFV8 che noi tutti abbiamo adorato. Ma sarà veramente un ritorno in grande stile, come sostiene Smok? Scopriamolo attraverso il nostro test!

Specifiche tecniche, caratteristiche, manutenzione e qualità del TFV16

Scopriamo le caratteristiche di questo componente e quali sono quelle che ci hanno colpito durante il nostro test.

Cosa c'è nella confezione?

 

  • 1 tank TFV16 da 9ml
  • 1 coil da 0.17ohm (pre installata)
  • 1 coil dual mesh da 0.12ohm
  • 1 manicotto protettivo in silicone
  • 1 manuale utente
  • 1 pezzo di ricambio

Specifiche del serbatoio SMOK TFV16

 

  • Diametro della base: 28mm
  • Dimensioni: 32 X 64.5mm
  • Materiale: Acciaio inossidabile
  • Peso: 94g
  • Capacità: 9ml

Caratteristiche

 

In primo luogo, la capacità è enorme, ben 9ml, perfetto se ti secca doverlo riempire troppo spesso.

 

L’azienda cinese ha cambiato la guarnizione nel pulsante di bloccaggio, assicurando che non solo in questo modo si previene le perdite, ma si rende la parte superiore del serbatoio più pulita.

 

Abbiamo anche la base del serbatoio sollevata, ed è molto più alta di quella vista sul precedente serbatoio sub ohm TFV12.

 

L’azienda ha inoltre allargato le prese d'aria, sostenendo che questa soluzione tecnica darà ancora più spazio al flusso d'aria e, quindi, all’aroma.

 

Il TFV16 dispone di un bocchino stile manica e 3 nuove bobine. Il serbatoio è disponibile in 6 colori.

Design e qualità costruttiva

 

Tutti i prodotti Smok ultimamente sono di grande qualità, il Morph SMOK ne è un esempio e il TFV16 non fa eccezione.

 

L'anello di controllo del flusso d'aria è liscio come la seta, senza però essere troppo lento da muoversi da solo o se viene toccato involontariamente.

Riempimento superiore

 

Il riempimento superiore è davvero robusto e si blocca con una leggera pressione. Ci vuole anche un bel po' di pressione per aprirlo una volta premuto il pulsante, quindi non c'è da temere che il TFV16 si apra in tasca e vi bagni con il liquido.

Finitura in vernice

 

La finitura in vernice del serbatoio è splendida e il colore blu profondo è bellissimo, specialmente con l'effetto acciaio inossidabile spazzolato.

Vetro a bolle e protezione

 

Il vetro a bolle da 9ml è massiccio ma, incredibilmente, non da fastidio su questo enorme serbatoio.

 

Nella confezione c’è anche un pratico, ma brutto, manicotto protettivo in silicone davvero utile per evitare che il serbatoio si rompa cadendo. Nel nostro test lo abbiamo fatto cadere un paio di volte e non abbiamo visto crepe né graffi.

 

Ci piace molto l'aspetto generale del TFV16: nessuna componente ci sembra economica. La sensazione che abbiamo è quella di una grande qualità costruttiva.

 

Il nostro unico suggerimento è quello di realizzare le protezioni in silicone dello stesso colore del serbatoio.

Come cambiare la bobina sul TFV16

 

  1. Svitare la base e poi svitare la coil usata
  2. Avvitare la nuova coil nella base e riempire con qualche goccia di liquido per sigaretta elettronica
  3. Avvitare il serbatoio e riempire
  4. Lasciare riposare per 5 minuti per garantire che il cotone sia completamente impregnato

Come riempire il serbatoio del TFV16

 

  1. Premere il pulsante e girare il tappo superiore in senso antiorario
  2. Utilizzando la porta di riempimento, riempire il serbatoio con l’e-liquid
  3. Chiudere il tappo assicurandosi che si blocchi in posizione

Come funziona il serbatoio TFV16

 

Nel nostro test abbiamo usato il liquido Apple Jam con 3 mg di nicotina e un rapporto 70/30 fra glicerolo e glicole propilenico.

 

Ci sono tre bobine attualmente disponibili per questo serbatoio, due delle quali sono incluse nel kit. La bobina TFV16 Triple Mesh è disponibile solo su richiesta.

 

La nuova bobina single mesh è da 0,17ohm e da il suo meglio a 120w. Abbiamo iniziato il test con una regolazione a 80w e abbiamo notato che il vapore era piuttosto freddo, anche con il flusso d'aria chiuso fino in fondo.

 

Lentamente abbiamo aumentato di 5 watt alla volta, fino ad arrivare a 120 watt e dobbiamo dire che questa è sicuramente la regolazione dove abbiamo trovato il miglior gusto e la migliore produzione di nuvole di vapore.

 

Certo, ci si può spingere ancora più in alto con il wattaggio, se si è alla ricerca di una svapata calda, ma 120 watt secondo noi vanno benissimo.

Gusto e nuvole

 

La grande bobina single mesh fornisce immediatamente un gusto buono. Anche con il flusso d'aria tutto aperto, il liquido ha sempre un sapore perfetto.

 

Con il TFV16 si ha di solito una svapata piuttosto rumorosa, ma si può “silenziare” un po' se si chiude leggermente il flusso d'aria. In questo caso si intensificano solo gli accenti dell’aroma.

 

Lo Smok TFV16 nella versione dual mesh è a nostro avviso migliore della versione single. Il flusso d'aria più stretto e la saturazione del vapore che produce, contribuiscono a regalare un gusto superiore.

 

Le nuvole di vapore sono grandi e dense. Si può facilmente offuscare una stanza se si svapa a catena per un paio di minuti!

Vita della bobina

 

Questo è forse l'unico punto debole di questa coil single mesh: al terzo giorno di utilizzo piuttosto intenso, è comparso quel gusto di bruciato intermittente ma fin troppo familiare, e il quarto giorno siamo stai costretti a cambiare la bobina.

 

Quando abbiamo rimosso la coil dal serbatoio, si poteva vedere chiaramente come il cotone e la mesh fossero “tostati”.

 

La bobina Dual Mesh, invece, è composta da due bobine più piccole e più chiuse. Questo riduce massicciamente la quantità di flusso d'aria che si ottiene e intensifica davvero il sapore e la saturazione del vapore.

 

Ci si può spingere fino a 160 watt, ma il dispositivo si riscalda moltissimo e non siamo sicuri di quanto tempo resisterebbe la coila quella temperatura.

 

La bobina del TFV16 dual mesh sembra durare molto più a lungo rispetto a quella della versione single mesh. Al settimo giorno di uso piuttosto costante non c'è nessun sapore di bruciato eil gusto e le nuvole sono altrettanto buoni come il primo giorno.

Le nostre considerazioni

 

Ci è piaciuto molto usare il TFV16 per tutto il giorno.

 

Il gusto è fantastico e anche le nuvole sono davvero buone. Non abbiamo avuto problemi, a parte la prima coil che si è bruciata troppo in fretta. Non c'è stata nessuna perdita di liquido. Neanche una goccia! Sicuramente la leggera modifica della guarnizione nel sistema di riempimento superiore ha davvero risolto il problema.

 

Ricordarsi, quando si deve inserire la bobina nel serbatoio, che può risultare un po' difficile agganciare la filettatura al primo colpo. È necessario fare parecchia pressione sulla bobina per farle prendere la filettatura sul fondo del serbatoio. Una volta agganciata non ci sono problemi, ma è comunque qualcosa a cui fare attenzione.

 

Questo è un serbatoio veramente “assetato”, potete svuotarlo facilmente in meno di un'ora. Se avete intenzione di comprarne uno, fate prima scorta di liquidi fruttosi come il DEA Red Twins!

 

Nel complesso è un grande atomizzatore che può rivaleggiare con qualsiasi altra coil stock sul mercato.

Punti di forza del TFV16

 

  • Grande capacità
  • Ottimo gusto
  • Grandi nuvole
  • Buona qualità costruttiva
  • Bei colori e verniciatura
  • Protezione in silicone inclusa
  • Nessuna perdita

Punti di debolezza del TFV16

 

  • Vita della bobina single mesh piuttosto breve
  • I 28 mm saranno sporgenti su alcuni mods
  • Manicotto stile drip tip, quindi non è possibile utilizzare il proprio

 

TFV16: l'evoluzione del vecchio tfv8 e tfv8 baby

Tutti i commenti

    Lascia un commento